Mantenimento coniugi e capacità lavorativa: recenti orientamenti

Share Button

La Cassazione, Prima sez. civ., con la recentissima Ordinanza n. 24049 del 6/09/2021 orienta a un attento esame della effettiva possibilità di lavoro, in tutti i suoi elementi anche di contesto, la valutazione della capacità lavorativa di un coniuge, che non può essere quindi oggetto di mera presunzione, rispetto alle potenzialità di guadagno per la determinazione di un assegno di mantenimento in corso di separazione dei coniugi.

Leggi tutto