Convegno: Inganni d’amore – Le truffe amorose in epoca social

Share Button

Il 14/02/2022, proprio in occasione della festa degli innamorati, si terrà il prossimo convegno della sezione Emilia-Romagna dell’Osservatorio Violenza e Suicidio, di cui ho l’onore di essere referente per l’area legale in Emilia Romagna e che tratterà il tema delle “truffe amorose”: nello specifico parlerò di Amministrazione di Sostegno come strumento di tutela dei soggetti fragili.

Programma:

L’ Osservatorio Violenza e Suicidio. organizza in collaborazione con Percorsi APS e con il patrocinio del Quartiere SANTO STEFANO e dell’ Ordine degli Psicologi dell’Emilia Romagna il convegno INGANNI D’AMORE | le truffe amorose in epoca social

SALUTI

Dott.ssa Rosa Amorevole Presidente del Quartiere Santo Stefano della Città di Bologna

Dott. Gabriele RaimondiPresidente Ordine Psicologi Regione Emilia Romagna

Dott. Stefano Callipo, Psicologo PsicoterapeutaPresidente dell’Osservatorio Violenza e Suicidio

INTRODUCE

Dott.ssa Annarita Petrilli, Psicologa PsicoterapeutaReferente Regionale Osservatorio Violenza e Suicidio

INTERVENTI

Dott.ssa Angela Ragnetti Psicoterapeuta “Scam-bi d’amore”

Avv. Francesco Brandoli “L’amministrazione di sostegno come strumento di tutela dei soggetti fragili”

Francesco Lo Nardo, Vice Ispettore Polizia di Stato”Romantic Sam: contrasto da parte della Polizia”

Dott.ssa Maria Clotilde Pettinicchi “Antonietta e Marcello, quando un opportunismo d’amore porta reati e sofferenza”

Avv. Elisabetta Aldrovandi Garante Tutela Vittime di Reato Regione Lombardia”Osservazioni sul fenomeno dei reati d’amore”

MODERA

Dott. Andrea Gori, Psicologo

ISCRIZIONI: https://www.eventbrite.it/…/biglietti-inganni-damore…

Presentazione dell’evento:

Cosa spinge l’essere umano alla ricerca dell’altro? Che tipo di relazione s’instaura tra gli individui? Come e perché le nuove forme di legame sociale sono cambiate nel corso negli ultimi anni? Questi quesiti sono basilari per un dibattito sociologico ma anche psicologico e legale, aperto e in continua evoluzione. Da sempre e dal suo primo respiro senza l’altro un essere umano non può né vivere e né sopravvivere. La presenza dell’altro istituisce la condizione essenziale del legame sociale portatore di vita e di parola. La solitudine invece, anch’essa caratteristica degli individui, non permette di vivere appieno e in serenità. Ne consegue che il rapporto amoroso diventa l’illusione grazie alla quale non ci si sente più soli, in quanto completamento di ciò che manca. Allora spesso accade che si sceglie una persona che riveste tutto ciò di cui si ha bisogno e in essa si localizzano tutti i sentimenti più intimi, sia teneri che aggressivi. Con il cambiamento sociale e la divulgazione costante e martellante del discorso capitalista, anche l’incontro amoroso però diventa molto difficile da concretizzare: non basta più la cerchia di amici e contatti che si frequentano nella vita reale, ma ci si affida alla “rete” per conoscere e incontrare, riparandosi così dalle paure e dalle insicurezze che ogni incontro e rapporto d’amore porta inevitabilmente con sé. La rete diventa pertanto la salvezza e la prigione, il bisogno incondizionato di affidarsi e di fidarsi dell’altro, un altro che però è di fatto sconosciuto, e per certi versi lo sarà per sempre. Le relazioni in rete sono investite dall’illusione di realizzare i bisogni e desideri e allo stesso modo, grazie allo schermo, riparano dall’angoscia che a volte gli incontri nella vita reale suscitano. E allora accade che reale e virtuale si confondono, non c’è distinzione, e l’essere umano è annebbiato e “beatamente” smarrito, ma non lo sa. In un contesto così concertato, le truffe d’amore si diffondono rapidamente e incessantemente; e allora siamo pronti per metterci a lavoro e ci chiediamo cosa fare per poter arginare questo fenomeno, come prevenire il coinvolgimento dei giovani e dei meno giovani, in questa “trappola”, e ancora cosa possono fare le Istituzioni per aiutare chi è già vittima di questo “inganno”. Vi aspettiamo per discuterne assieme ad alcuni esperti professionisti. L’incontro è gratuito e aperto a tutti.


Commento (1)

  • Convegno: Inganni d’amore – Video dell’intervento – Studio Legale Brandoli| 15 Febbraio 2022

    […] Ieri si è tenuto il convegno “Inganni d’amore” di cui avevo già parlato qui. […]

  • Lascia una risposta

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *